Giovanni Nesi è nato a Firenze nel 1986.

Allievo di Maria Tipo e Andrea Lucchesini, si è formato anche grazie al contributo di Alessandro Specchi, Aquiles delle Vigne, Elisso Virsaladze, Joaquin Soriano, Bruno Canino, Jacques Rouvier e Salvatore Accardo. Dopo il diploma in pianoforte, ottenuto con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, ha conseguito, ancora con lode, i bienni specialistici in pianoforte e in musica da camera, perfezionandosi inoltre presso la Scuola di Musica di Fiesole, dove ha vinto i concorsi per le borse di studio “R. Serkin”, “I. Pizzetti” e per la borsa di studio offerta dagli “Amici della Scuola di Musica di Fiesole”, riservate ai migliori allievi di questa istituzione. E’ stato premiato in numerosi Concorsi Nazionali e Internazionali, e ha ricevuto importanti riconoscimenti dalla Regione Toscana, dalla Fondazione Walton, e da altre eminenti istituzioni.

Ha all’attivo un’intensa attività concertistica, sa in recital che come solista con Orchestra, che lo porta ad esibirsi in tutta Italia per le principali stagioni e sale da concerto.
Tra le tante si ricordano gli Amici della Musica di Firenze, la Scuola di Musica di Fiesole, la Società Aquilana dei Concerti, la Società dei Concerti di Sorrento, la Jeunesse Musicale, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, il Maggio Musicale Fiorentino,la Fondazione William Walton di Ischia, il Festival Valentiniano di Orvieto, la Società Umanitaria, la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro, la Palazzina Liberty e La Società dei Concerti di Milano, l’Università della Tuscia di Viterbo, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro Valli di Reggio Emilia, il Teatro La Fenice di Venezia, la Camerata Musicale Sulmonese, il Teatro Marcello a Roma, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, la Camerata Strumentale Città di Prato, e molte altre. Ultimamente ha realizzato insieme a Guido Barbieri uno spettacolo sulle Variazioni Diabelli di Beethoven, presentandolo in diversi centri musicali italiani. Particolarmente attiva è la sua collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Firenze, per cui ha suonato più volte in luoghi storici nel corso dei cicli dedicati a Schumann, Chopin, Liszt e Debussy.

All’ estero ha tenuto concerti in Gran Bretagna, Grecia, Spagna, Olanda, Austria e Turchia, sempre riscuotendo il più favorevole successo di pubblico e critica .

Il suo interesse per i compositori ingiustamente meno noti è testimoniato dall’esecuzione in prima assoluta di diversi lavori, e da alcune realizzazioni discografiche: per Tactus ha inciso opere inedite per pianoforte e per pianoforte e orchestra di Mario Pilati (1903 – 1938), ed è attesa per i primi mesi del 2015 una nuova pubblicazione, stavolta per Continuo Records.

In collaborazione con il Mozarteum di Salisburgo ha partecipato alla registrazione di un DVD sui preludi di Chopin, Debussy e Scriabin.
Interviste, trasmissioni a lui dedicate, o registrazioni di suoi concerti, sono state mandate in onda da televisioni italiane o estere.
  • Share:

Associazione Musicale PianoLink Milano

Chi cerca trova! Mettiti in contatto con noi!